Una macchina per la lavorazione del legno all'avanguardia per l'Università delle scienze applicate di Rosenheim

Un nuovo ROBOT-Drive della Hundegger nel laboratorio per le tecnologie di segheria e la lavorazione del legno massello

Sorrisi raggianti all'Università delle scienze applicate di Rosenheim: con la tenonatrice ROBOT-Drive della Hans Hundegger AG, l'istituto universitario dispone finalmente degli strumenti tecnici necessari per preparare in modo ottimale i propri studenti alle attuali esigenze dell'industria 4.0 nel settore della lavorazione del legno. Hans Hundegger ha colto l'occasione per consegnare personalmente il nuovo ROBOT-Drive in loco, premendo poi simbolicamente il pulsante di avvio. Nell'occasione, un gruppo selezionato di colleghi ed esperti dell'industria e del mondo accademico ha applaudito in modo entusiasta all'iniziativa.

L'Università delle scienze applicate di Rosenheim ha dovuto attendere a lungo per poter offrire agli studenti un elemento indispensabile per una formazione solida e orientata al futuro all'interno del proprio laboratorio per le tecnologie di segheria e la lavorazione del legno massello: una tenonatrice moderna e funzionale in grado di rispondere alle crescenti esigenze dell'industria della lavorazione del legno nell'ambito della formazione interdisciplinare, adatta ad esempio per l'uso quotidiano in progetti di ricerca e sviluppo interni ed esterni.

 "Con la nuova tecnologia contenuta nella macchina, il laboratorio è adesso in grado di rispondere alle esigenze più attuali e si è trasformato in un moderno centro di formazione tecnologico integrato, specializzato nella lavorazione industriale del legno massello e nella tecnologia della carpenteria in legno", ha dichiarato il direttore del laboratorio Prof. Dr. Matthias Zscheile, che ha voluto ringraziare in particolare Hans Hundegger e il direttore commerciale Walter Fahrenschon per l'impegno in prima persona: "Senza di voi non avremmo oggi un centro per la lavorazione del legno moderno e funzionale a Rosenheim. E senza questo centro non potremmo preparare i nostri studenti a una carriera di successo", ha aggiunto Zscheile.

Anche il rettore, Prof. Heinrich Köster, ha voluto esprimere piena gratitudine a nome dell'università per il sostegno ricevuto dalla Hans Hundegger AG. Per formare una generazione di giovani che possa garantire il futuro di questo settore è necessaria la collaborazione di tutti i protagonisti della carpenteria in legno.